Tiberi non rientra neanche alla Coppi e Bartali: distanza con la Trek-Segafredo

Tiberi
Antonio Tiberi al Giro del Delfinato 2022 (foto: A.S.O./Vialatte)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sembra proprio che i rapporti fra Trek-Segafredo e Antonio Tiberi siano stati parecchio complicati da quello che è successo lo scorso anno a San Marino. Ricorderete che il corridore aveva sparato dalla sua finestra un colpo di carabina uccidendo un gatto. Per questo fatto Tiberi è stato processato e ha pagato una multa di 4mila euro nella piccola Repubblica in cui risiede.

La squadra non era a conoscenza dei fatti, e aveva immediatamente dato 20 giorni di sospensione al corridore. La squalifica scadeva alla Milano-Sanremo, dunque ci si aspetterebbe di vedere Tiberi al via della Coppi e Bartali. Ma sembra che il ventunenne laziale non faccia parte della squadra al via il 21 marzo. Segnale evidentemente di una freddezza tra la Trek e Tiberi. A questo punto non è escluso che il rapporto possa arrivare alla fine anticipata (il contratto di Antonio scade alla fine della prossima stagione).