VUELTA A SAN JUAN 2023 / Richeze, una vita a lanciare gli sprinter, sta per dire addio. «Gaviria e Viviani i miei amici, Cavendish la mia delusione più grande» (VIDEO)

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ha esordito con la Panaria di Bruno e Roberto Reverberi nel 2006 e tra pochi giorni, al termine della breve corsa a tappe del suo paese, attaccherà definitivamente la bici al chiodo dopo 18 stagioni di professionismo.
Maximiliano Richeze, argentino di Buenos Aires, 40 anni il prossimo 7 marzo ci parla dei suoi inizi, dei suoi capitani “lanciati” sui traguardi più importanti del panorama mondiale, della delusione ricevuta dal comportamento di Cavendish che gli aveva promesso una squadra (e che invece poi è sparito non facendosi più sentire) e del suo imminente futuro da ex corridore.


Storie, aneddoti e vicissitudini che meritano un racconto ma che per adesso vi proponiamo attraverso questa bella video intervista realizzata con il vecchio Max che proprio ieri, nella terza tappa, ha sfiorato la vittoria battuto solo dallo statunitense Quinn Simmons.


Ma ora premi play e guarda il video, lo merita!