VUELTA A SAN JUAN 2023 / La rivincita di Jakobsen. L’olandese batte Gaviria e Aberasturi

Fabio Jakobsen brucia tutti sul traguardo della seconda tappa della Vuelta a San Juan 2023 (foto: SprintCycling)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Duecento chilometri da Valle Fertil a Jachal pedalati pancia a terra sotto il sole torrido dell’estate argentina. Partenza nel primo pomeriggio, temperatura mai sotto i 32 gradi e arrivo in volata all’ora del tramonto con il sole che scende lentamente al di là di una pianura sconfinata di polvere, sassi e qualche sparuto cespuglio bruciato dall’afa.

E’ di Fabio Jakobsen la seconda frazione di una Vuelta a San Juan 2023 che si conferma ogni giorno più dura e sofferta.
Alle spalle del campione d’Europa il colombiano Gaviria e lo spagnolo Aberasturi completano il podio mentre il primo dei nostri è ancora Nizzolo giunto sesto.

Da segnalare, prima che il plotone si ricompattasse per giocarsi la tappa a ranghi compatti, una lunga fuga di una decina di corridori tra i quali Alessandro Santaromita della Green Project-Bardiani e Stefano Gandin del Team Corratec.
Leader della classifica generale resta Sam Bennett.
Domani, terza tappa nel circuito San Juan Villicum per un totale di 170 chilometri. Farà caldo? Sì farà caldissimo!