TOUR DOWN UNDER 2023 / Ancora crampi per Bettiol, ma l’inizio di stagione resta incoraggiante

Bettiol
Alberto Bettiol si ferma per crampi durante la terza tappa del Tour Down Under
Tempo di lettura: 2 minuti

Per certi versi sembrava di rivedere le immagini delle Olimpiadi di Tokyo, ma quel giorno ad Alberto Bettiol i crampi vennero addirittura in discesa, sintomo che più di qualcosa non andava. Ma adesso, come lui stesso ha spiegato, i problemi fisici avuti nelle ultime stagioni sono ormai alle spalle. E infatti il suo 2023 era iniziato benissimo, con la vittoria fortunata (ma non per questo immeritata) nel prologo del Tour Down Under.

Nella corsa australiana Bettiol non partiva con ambizioni personali: non essendo ancora al massimo, infatti, avrebbe lavorato per i compagni, Honoré su tutti. La vittoria nel prologo aveva rimescolato le carte, lasciando intuire che magari Bettiol non avrebbe vinto la generale, ma che un buon piazzamento poteva comunque provare a centrarlo.

Una forma e una volontà comunque apprezzabili ribadite oggi dal terzo posto nello sprint intermedio di Yankalilla (lo hanno battuto soltanto due uomini veloci come Strong e Matthews) e dalla presenza nel gruppo di testa quando sono stati aperti i ventagli.

Peccato che i crampi gli costino un’altra volta la possibilità di giocarsi il successo, ormai compromesso trovandosi adesso al 57° posto a 2’05” da Dennis. Nel momento di massima concitazione, Bettiol ha scagliato una borraccia contro una moto (probabilmente delle riprese e non dei fotografi, come precedentemente scritto, i quali a quel punto dovevano essere già davanti a tutti se volevano immortalare l’arrivo di Dennis). Un gesto di stizza forse esagerato: che ci sia del dispiacere è inevitabile, ma perché sciupare un debutto così bello al terzo giorno di gara dell’anno? È normale che le telecamere vadano a cercare il leader in difficoltà.

Comunque i comunicati del dopo-gara non riportano nessuna annotazione degna d’interesse: Bettiol non è stato né multato né squalificato (una paura lecita, dato che il suo gesto è stato ripreso in diretta televisiva) e quindi il suo Tour Down Under può continuare.