La nuova tecnologia Dyneema, Nalini e DSM: il 2023 è l’inizio del futuro

Nalini
La nuova tecnologia Dyneema, Nalini e DSM: il 2023 è l’inizio del futuro
Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche per il 2023 Nalini prosegue la sua collaborazione a fianco del Team DSM, con l’obiettivo di produrre capi sempre più mirati e orientati alle prestazioni della squadra olandese UCI World Tour.  

Dai laboratori di Castel d’Ario è stata sviluppata, in tempi record,  una nuova versione aerodinamica del body con fibre protettive integrate, che combina le esigenze prestazionali di aerodinamica e velocità, implementando sicurezza e protezione in caso di incidente, grazie all’impiego delle Fibre Dyneema. DSM e Nalini stanno lavorando su questo rivoluzionario concetto, portandolo ad uno step successivo.

“Proseguiamo con entusiasmo al fianco di DSM- ha dichiarato Claudio Mantovani, titolare del brand Nalini- La collaborazione ci ha visti intensamente impegnati nel 2022 nello sviluppo e produzione di capi che integrano il tessuto Dyneema, con le sue note proprietà antiabrasive e antitaglio per proteggere il ciclista nel caso di caduta. 

Il 2023 ci vedrà impegnati a far sì che questi prodotti siano a disposizione anche degli amatori. Questo nobile obiettivo ci rende orgogliosi di questa collaborazione, così come lo siamo per i risultati ottenuti dalla squadra femminile nel 2022. Sono tanti i temi, quali appunto l’inclusione, la sicurezza e l’innovazione che questa squadra sente e sui quali abbiamo tanto lavoro stimolante per questo 2023 di fronte a noi”.

Per il comunicato stampa completo DSM:  https://www.team-dsm.com/2023-tl/  

Per conoscere tutte le novità Nalini: www.nalini.com