Silvia voleva essere Marianne Vos Invece è diventata Persico

Dal terzo posto ai mondiali di ciclocross dello scorso anno, Silvia ha letteralmente spiccato il volo. Nelle classiche era sempre a ridosso delle migliori, tra Giro e Tour si è scoperta anche scalatrice. Non nasconde di soffrire la pressione e si ispira al suo idolo Marianne Vos. Bronzo iridato anche sulla strada, la bergamasca non si pone limiti...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi
di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere