TOUR DOWN UNDER / Matthews torna dopo nove anni: «Correrò a tutto gas, diverse tappe fanno per me»

Matthews
Michael Matthews in una foto d'archivio alla Tirreno-Adriatico 2022
Tempo di lettura: 2 minuti

Sono passati nove anni da quando Michael Matthews ha trascorso l’estate in Australia, partecipando al Tour Down Under e alle classiche della “Terra dei Canguri”. Era il 2014 e il corridore di Canberra stava per cominciare le stagioni migliori della sua carriera. In quel 2014 partecipò alla prima corsa World Tour della stagione senza brillare, ma lo fece poi in diverse occasioni alzando le braccia al cielo per sei volte, tra cui due al Giro d’Italia e una alla Vuelta di Spagna, e ottenendo diversi piazzamenti importanti.

Matthews si presenta al Tour Down Under 2023 dopo il terzo posto conquistato nella prova in linea del Campionato australiano in scena domenica e vinta da Luke Plapp della Ineos Grenadiers. Un allungo nel finale, quello di quest’ultimo, a cui Michael non ha saputo resistere, arrivando allo sprint con Simon Clarke, dal quale è stato anticipato per poco. La stagione del corridore della Jayco AlUla è partita dunque con un podio, con la volontà di far meglio, partendo dalle strade della corsa a tappe che prende il via martedì 17. «Penso che il percorso di diverse tappe si addica alle mie caratteristiche e per questo la squadra ha portato per supportarmi un organico davvero competitivo – ha attaccato Matthews discutendo con CyclingnewsC’è anche Simon Yates che è in ottima forma. Quindi abbiamo molte opzioni, il che è positivo. Simao pronti a giocarci tutte le carte».

Il roster della Jayco AlUla per il Tour Down Under include infatti anche la potenza di Luke Durbridge, l’abilità in salita di Lucas Hamilton e Chris Harper, oltre che dei gregari di fiducia come Michael Hepburn e Campbell Stewart. Prima del 2014 Matthews aveva partecipato a questa gara tre volte, vincendo una tappa e arrivando quarto in classifica generale nel 2011. «È un onore tornare dopo molti anni di assenza e ricevere ancora un enorme supporto a bordo strada dai fan australiani, nonostante io abbia corso solamente all’estero», ha detto il vincitore di quattro frazioni al Tour de France. «Sono pronto per disputare un Tour Down Under a tutto gas e a regalare spettacolo ai tifosi», ha concluso con sicurezza Matthews.