Lefevere su Alaphilippe: «Non deve nascondersi dietro le sfortune. Poteva andarsene, ma ha scelto di rimanere con noi»

Julian Alaphilippe
Julian Alaphilippe durante il ritiro con la squadra a Calpe (foto: nikhowe)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si delinea anche il programma della prima parte di stagione dell’ex campione del mondo Julian Alaphilippe. Il corridore francese ha confermato che inizierà a correre a Maiorca alla fine di questo mese, per poi gettarsi in un calendario molto italiano con Strade Bianche, Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo. A quel punto punterà tutto sul Giro delle Fiandre.

Ha parlato di lui anche il team manager, Patrick Lefevere. «Per favorire una migliore preparazione per il Tour de France potrebbe saltare il trittico delle Ardenne. Lo scorso anno ha avuto un po’ di fortuna, è vero, ma non può e non deve nascondersi dietro a questo per troppo tempo».

Il belga racconta poi di alcuni retroscena sulla situazione contrattuale di Alaphilippe. «Voglio rivedere il Julian di due anni fa. Non nascondo che abbiamo avuto un confronto franco e sincero: gli ho fatto capire che se questo ambiente lo aveva stancato, poteva lasciarci. Lui però mi ha risposto che voleva restare in squadra».