Daryl Impey si ritira a fine stagione: «A 38 anni ho ancora le gambe per disputare un anno competitivo»

Daryl Impey esulta sul traguardo della nona tappa del Tour de France 2019 (foto: A.S.O.)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Iniziano gli annunci dei corridori che si ritireranno alla fine della stagione. Dopo l’addio di diversi veterani a fine 2022, Vincenzo Nibali e Alejandro Valverde su tutti, Daryl impey ha comunicato che il 2023 sarà il suo ultimo anno in gruppo. La stagione finale di una carriera iniziata nel 2008 con la Barloworld. «Dopo quindici stagioni molto difficili, la sedicesima sarà l’ultima. Tutte le cose hanno una fine! Mi sono divertito in bicicletta e ho ancora le gambe per disputare una stagione competitiva. Non vedo l’ora di dare il massimo nelle ultime gare della mia carriera» ha affermato il corridore sudafricano della Israel-Premier Tech.

Con la maglia della squadra israeliana dal 2021, ritroveremo Daryl Impey ha trascorso la maggior parte della sua carriera nella squadra Orica-GreenEDGE, poi divenuta Mitchelton-Scott e infine l’attuale BikeExchange-Jayco. È stata in questa formazione che il 38enne di Johannesburg, dotato di un brillante spunto veloce e una buona resistenza, ha ottenuto i suoi più grandi successi, tra cui una tappa al Tour de France nel 2019 e due Tour Down Under nel 2018 e nel 2019.

Vincitore di tappe al Giro di Svizzera, al Giro del Delfinato, al Giro di Catalogna, al Giro dei Paesi Baschi, ha anche indossato la maglia gialla alla Grande Boucle per due giorni nel 2013, diventando il primo corridore africano a farlo. Sulle strade del Tour lo rivedremo anche quest’anno, ma prima Impey debutterà al Tour Down Under per lanciarsi nella sua ultima stagione da professionista.