Caruso torna al Giro: «Il mio obiettivo primario è vincere una tappa»

Caruso
Damiano Caruso al Giro d'Italia 2021, terminato al secondo posto della generale
Tempo di lettura: < 1 minuto

Quest’anno, dopo il grande secondo posto del 2021, tutti i tifosi volevano Damiano Caruso al Giro d’Italia. Anche noi di Bicisport ci siamo battuti a lungo affinché il corridore di Ragusa partecipasse alla Corsa Rosa, ma nulla ha piegato la volontà della Bahrain Victorious. «Forte interesse della squadra di presentare la formazione più forte al Tour de France», disse Caruso a maggio, assecondando le esigenze del proprio gruppo. Una Grande Boucle poi amara per la formazione mediorientale (il primo corridore nella generale fu Luis Leon Sanchez al sedicesimo posto) e anche per Damiano stesso, che dovette ritirarsi prima della diciottesima tappa per la positività al Covid.

Al media day organizzato dalla Bahrain quest’oggi sono stati svelati gli obiettivi principali dei corridori di punta. Vi abbiamo già parlato della presenza di Mikel Landa e Pello Bilbao al Tour de France. Al Giro d’Italia, invece, ci saranno Jack Haig e Damiano Caruso. Quest’ultimo ha dichiarato di voler puntare innanzitutto ad una tappa e solo dopo alla classica generale, se la condizione lo permetterà. Caruso sarà prima al via della Volta Valenciana, Ruta del Sol, Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo.