Domani il debutto di van der Poel nel ciclocross a Hulst: appuntamento dalle 11

Van der Poel
Mathieu van der Poel in azione durante un allenamento con la bici da ciclocross (foto: PhotoNews)
Tempo di lettura: 2 minuti

Il giorno è finalmente arrivato: Mathieu van der Poel sta per tornare. L’olandese dell’Alpecin-Deceuninck ha corso la sua ultima gara di ciclocross nel dicembre del 2021, prima che l’infortunio alla schiena lo costringesse allo stop. Tornerà domani a Hulst. Si corre presto, per evitare sovrapposizioni con la partita del Belgio al Mondiale di calcio. La gara si svolge sui bastioni della fortezza di Hulst. Le previsioni dicono che sarà nuvoloso, possibile anche qualche goccia di pioggia. La temperatura non dovrebbe superare i 7 gradi, è previsto un forte vento da sud durante entrambe le gare.

In campo femminile (il via è alle 11, diretta su Eurosport) Fem van Empel è ancora leader in classifica, Shirin van Anrooij è stata sorprendentemente la migliore a Beekse Bergen e lo scorso fine settimana a Overijse Puck Pieterse ha trionfato. Lucinda Brand è ancora un po’ indietro sui tempi a causa di un infortunio alla mano. Ceylin del Carmen Alvarado sembra essere in forma migliore, ma si comporta ancora in modo molto altalenante. Non sorprende, dopo mesi di lotta contro gli infortuni. Le certezze nella top ten sono Denise Betsema e Aniek van Alphen, con Inge van der Heijden che sta migliorando sempre di più nelle ultime settimane.

In campo maschile (via alle 12.15, diretta su Eurosport e su RaiSportHD) la notizia è il debutto di Mathieu van der Poel, che alla vigilia ha detto di essere in forma tanto da pensare di poter competere per la vittoria. Sarà all’altezza di quelle parole? O avrà il suo daffare contro il campione del mondo Tom Pidcock? Il britannico ha già iniziato una settimana fa, ha avuto qualche problema in partenza a Merksplas, ma ha mostrato un’ottima forma a Overijse. Al momento il campione europeo Michael Vanthourenhout, l’uomo più in forma Laurens Sweeck e il campione olandese Lars van der Haar sembrano essere i tre che possono mettere davvero in difficoltà van der Poel e Pidcock. Eli Iserbyt ha lottato per settimane con un infortunio alla schiena.