La Vuelta di Spagna 2023 sarà presentata il 10 gennaio a Barcellona

Il gruppo della Vuelta di Spagna 2022 durante la seconda tappa (foto: Rafa Gomez/SprintCyclingAgency©2022)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 10 gennaio alle 19:30 al Palau de la Música Catalana di Barcellona sarà svelato il percorso della Vuelta di Spagna 2023. L’edizione numero settantotto della corsa a tappe spagnola sarà presentata nella città da cui partirà il 26 agosto, per poi concludersi il 17 settembre a Madrid. Alcune giorni di ritardo rispetto agli ultimi anni, visto che la prossima stagione i Mondiali si disputeranno prima (dal 14 al 21 agosto a Glasgow). «La prossima Vuelta inizierà con una cronometro a squadre a Barcellona di circa 14 chilometri e che attraverserà i luoghi più emblematici della città. Barcellona ospiterà anche l’arrivo della seconda tappa, ​​questa volta all’Alto de Montjuic» ha rivelato Unipublic, la società organizzatrice.

L’ultima volta che la Vuelta di Spagna ha toccato Barcellona è stata undici anni fa, con la vittoria di Philippe Gilbert. Anche se manca ancora un mese e mezzo per scoprire il percorso completo, si conoscono già alcuni tratti del percorso. La città di Valladolid dovrebbe essere la protagonista di una tappa a cronometro. Le regioni della Navarra e dell’Asturias, spesso presenti, confermeranno il loro ruolo primario all’interno della corsa spagnola. Inoltre, dopo un anno di assenza, le strade valenciane ospiteranno nuovamente la Vuelta.

Il nord, in generale, ma i Pirenei, in particolare, avranno grande risalto. Dopo la partenza catalana, la corsa raggiungerà Andorra per continuare a salire e arrivare, forse, al momento clou, diversi giorni dopo, con la scalata al Tourmalet, in Francia. Una montagna protagonista della prossima stagione, visto che sarà anche un punto di snodo importante nella sesta tappa del Tour de France e sarà l’esito finale della settima e penultima giornata regina del Tour femminile. L’arrivo al Tourmalet era già tra i programmi dell’edizione 2020, ma la pandemia sconvolse tutti i piani quell’anno.