Tempo di lettura: < 1 minuto

Tour 1986, la guerra intestina con il “delfino” Lemond

Il Tour del 1986 visse sulla sfida Lemond-Hinault, teoricamente compagni di squadra. L’anno prima, il bretone aveva vinto anche con l’aiuto del giovane americano, così aveva dichiarato che dodici mesi dopo avrebbe ricambiato il favore. Ma lungo la strada cambiò idea e prese il comando. Lemond reagì e sulle Alpi gli tolse la maglia gialla. Poi, sull’Alpe d’Huez, scoppiò la pace: i due andarono in fuga e tagliarono il traguardo tenendosi per mano. Aa Parigi, Lemond festeggiò il primo dei suoi tre Tour de France. Hinault, che aveva già annunciato il ritiro a fine stagione, fu secondo.