Ciclocross, Coppa del Mondo: a Beekse Bergen van Anrooij ferma van Empel, Sweeck si riconferma

Tempo di lettura: 2 minuti

La quinta prova di Coppa del Mondo di ciclocross a Beekse Bergen, Paesi Bassi, è stata teatro di sorprese e conferme. A sorprendere è stata Shirin van Anrooij, che in casa ha conquistato la sua prima vittoria in Coppa interrompendo l’impressionante dominio di Fem van Empel. A confermarsi, invece, è stato Laurens Sweeck che dopo la vittoria a Maasmechelen si è imposto per la seconda volta di fila, dopo un testa a testa finale con Lars van der Haar.

La gara femminile è stata caratterizzata dal duello, fino all’ultimo metro, tra van Anrooij, van Empel e Puck Pieterse. Questo l’ordine del podio, deciso allo sprint finale e occupato dalle tre ventenni, sempre più protagoniste della disciplina. A distanza le hanno seguite Ceylin del Carmen Alvarado e Marianne Vos, rispettivamente quarta e quinta al traguardo per completare il pokerissimo olandese. Guida la generale van Empel con 190 punti: 81 di vantaggio su Alvarado e 86 su Denise Betsema, solo decima oggi.

Anche tra gli uomini a Beekse Bergen nessuno è riuscito a fare la differenza e la gara si è decisa negli ultimi metri. Intensa ed emozionante lotta tra i quattro corridori più in forma in questa prima parte della stagione: Laurens Sweeck, Eli Iserbyt, Michael Vanthourenhout e Laars van der Haar. Allo sprint il belga Sweeck è stato quello più esplosivo, nessuno è riuscito a resistere alla sua progressione. L’atleta della Crelan-Fristads ha alzato le braccia al cielo davanti a van der Haar e Vanthourenhout. Un risultato che permette a Sweeck di tornare a soli quattro punti dal leader della generale Iserbyt, a quota 166. La Coppa sta entrando nel vivo poiché un certo Tom Pidcock tornerà in gara la prossima settimana.

Ordine d’arrivo della gara femminile di Coppa del Mondo a Beekse Bergen

Ordine d’arrivo della gara maschile