Giro di Lombardia / Caruso: “Volevamo il podio, avevamo più carte da giocare. E per il futuro tenete d’occhio Zambanini” (VIDEO)

Tempo di lettura: < 1 minuti

Damiano Caruso chiude oggi al Lombardia una stagione più complicata del previsto. La sua squadra però non può che sorridere per il terzo posto di Mikel Landa, che come ci suggerisce il ragusano era l’obiettivo minimo in questa ultima Monumento dell’anno. E per il futuro la squadra ha già un nome su cui puntare, ce lo dice Caruso.