Domenica a Villafranca (Messina) il Team Nibali chiude la stagione con 3 Memorial per giovani ciclisti

Team Nibali
Il Team Nibali chiuderà la stagione con tre Memorial per giovani ciclisti
Tempo di lettura: 2 minuti

Sabato a Como, al traguardo del Lombardia, si concluderà l’incomparabile carriera di Vincenzo Nibali. Poche ore più tardi, 1.300 chilometri più a sud, nel comune di Villafranca (Messina) si terrà il sesto Memorial Rosario Costa, e la manifestazione comprenderà anche il secondo Memorial Giuseppe Milone e il primo Memorial Lillo Mortelliti. L’intera manifestazione è stata organizzata, fra mille difficoltà, dal Team Nibali per tenere la viva la memoria di tre persone che rimarranno sempre nel cuore di chi le ha conosciute.

Rosario Costa aveva 14 anni quando, il 15 maggio 2016, si scontrò con un comparatore della Messinambiente che veniva in senso opposto: Rosario, che faceva parte dell’Asd Nibali, si stava allenando sulla litoranea insieme al padre ed alcuni amici, e perse la vita.
Giuseppe Milone è un altro ragazzo del Team Nibali ucciso da un mezzo pesante a 17 anni mentre si allenava in provincia di Messina: era il più giovane di sempre ad aver ottenuto il brevetto di «Re dell’Etna» che si ottiene percorrendo i sei versanti del vulcano (205 km con 7mila metri di dislivello in 12 ore e 45 minuti).

Infine Lillo Mortelliti, scomparso lo scorso febbraio a 58 anni per un incidente in moto: papà di Giovanni, che ha corso per il Team Nibali, ha supportato la squadra e si è speso per tutta la vita per la causa del ciclismo. «E’ la gara che non vorremmo mai organizzare», dice Lillo La Rosa, che dà il giusto merito a Pippo Cipriano, che si è speso come non mai perché la manifestazione avesse luogo, fra mille difficoltà amministrative. Mai come quest’anno era importante che si potesse correre, dopo le tante cancellazioni che ci sono state soprattutto al sud, e spesso all’ultimo momento.

«Vogliamo tenere alto il ricordo dei nostri cari Rosario, Giuseppe e Lillo, per il bene che ci hanno dato e per i ricordi belli che abbiamo con loro». La manifestazione si svolge all’interno dell’area “Ex Pirelli” e vedrà impegnati atleti della categoria Giovanissimi (da G1 a G6) e atleti della categoria Allievi/Juniores nella gara promiscua.