Prestigio / La classifica dei non continental: primeggia Dapporto, ma che scoperta Nessler

Dapporto
La prima vittoria del 2021 di Davide Dapporto (Foto: Valerio Pagni)
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ Davide Dapporto della InEmiliaRomagna il primo dei non continental al Prestigio Bicisport 2022. Ha chiuso quarto con 47 punti. Un’altra bell’annata, la sua: costante, piena di piazzamenti e di prove convincenti. Tuttavia, bisogna riconoscere che a certi appuntamenti internazionali non ha partecipato, mentre in altri non si è visto più di tanto. Ha brillato nel Prestigio grazie alle prestazioni della San Geo (5°), del Matteotti (4°) e del Giro del Veneto, ancora quarto grazie anche ai diversi piazzamenti di tappa. Il prossimo anno dovrebbe essere il leader della nuova InEmiliaRomagna versione continental che stanno allestendo Michele Coppolillo e Davide Cassani, quindi ci si aspetta un salto di qualità anche nelle prove più prestigiose.

Ma la grossa rivelazione è Martin Nessler, atleta esperto classe 2000 del Sissio Team. Nella seconda parte di stagione ha inanellato piazzamenti (e vittorie, una, a Sommacampagna, anche se non del Prestigio) uno dietro l’altro: quinto al Veneto, secondo al Tortoli, nono alla Ruota d’Oro, ancora secondo a San Daniele del Friuli. Chiude al sesto posto della classifica generale con 42 punti, secondo dei non continental. A rigor di logica dovrebbe passare tra gli Elite, ma si presenterà ai nastri di partenza del 2023 con una fiducia rinnovata.