Basso: «Piganzoli e Fancellu due talenti assoluti, ma è necessario ripartire da oratori e scuole»

Basso
Ivan Basso in una foto d'archivio alla Milano-Sanremo

Ivan Basso ha una certezza: soltanto i team manager che hanno fatto la gavetta possono pensare di amministrare come si deve una formazione World Tour. Sostanziamente il percorso che sta portando avanti lui con la Eolo-Kometa, Professional, e la relativa squadra di sviluppo tra gli Under 23...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere