Bardiani, ufficiali i rinnovi di Zanoncello e Tonelli: uomini da fughe al servizio dei Reverberi

Tonelli
Alessandro Tonelli in una foto d'archivio alla Tirreno-Adriatico
Tempo di lettura: 2 minuti

Alessandro Tonelli si appresta a diventare una vera e propria bandiera e atleta simbolo della Bardiani. Grazie al rinnovo biennale saranno infatti almeno 10 le stagioni nelle quali correrà nelle fila del team guidato da Bruno e Roberto Reverberi. 

Passato professionista nel 2015, l’atleta bresciano ha saputo negli anni ritagliarsi un importante ruolo nel team, da uomo squadra, sempre a disposizione dei capitani, punto di riferimento in squadra per gli atleti più giovani e capace di rispondere sempre “presente” nelle occasioni importanti. Sempre presente nelle fughe che contano, dalle quali ha già raggiunto il successo nel 2018 e dalle quali continua a inseguire il colpo grosso, come quello sfiorato nella tappa di Castelmonte all’ultimo Giro d’Italia (terzo sul traguardo). La sua carriera proseguirà nel 2023 e 2024 nelle fila del #GreenTeam, Alessandro Tonelli diventerà così l’atleta con il maggior numero di anni consecutivi all’interno della Bardiani. 

Rinnovo contrattuale anche per il veronese Enrico Zanoncello, atleta classe 1997 reduce dalle sue prime due stagioni da professionista nelle fila del team Bardiani CSF Faizanè. Pur avendo raggiunto in svariate occasioni podi e piazzamenti a Enrico Zanoncello è mancato il successo. La dirigenza del team ha comunque ritenuto di rinnovargli la fiducia per permettergli di esprimere appieno le sue potenzialità in un anno che sarà per lui decisivo.

Le dichiarazioni

Alessandro Tonelli.«È stato un rinnovo un pò travagliato, ma in squadra sono sempre stato bene e son felice, sono cresciuto con questa squadra, diventato uomo e atleta, ritagliandomi un mio ruolo ben preciso in corsa. Prima del Covid che ha sparigliato tutte le carte, a me per due anni facendomi anche saltare un Giro d’Italia per falsa positività a un tampone Covid, ambivo al grande salto nel World Tour. Ma ora sono molto felice di rimanere in quella che è e probabilmente diventerà sempre di più, la squadra italiana di riferimento, per continuare nel mio percorso oggi come atleta e un giorno chissà forse anche per qualcosa in più.”

Enrico Zanoncello«Son felice e grato per questo rinnovo e speranzoso di ricambiare al più presto la fiducia. Sono consapevole di non arrivare da due grandissime stagioni, perché io per primo speravo di raccogliere di più. Tra ambientamento nel professionismo e qualche infortunio di troppo non ho raccolto quanto avrei voluto. Ho fatto qualche bel piazzamento mentre in altre occasioni avrei potuto e voluto raggiungere il successo. So quanto sarà importante e decisiva la prossima stagione, ma spero di sbloccarmi già in questo finale di 2022, dove ci attendono ancora importanti appuntamenti».