Quel biondino che diceva: «Diventerò qualcuno»

Tempo di lettura: < 1 minuto

La favola di Vingegaard raccontata da Alessandra Giardini. Era sempre il più piccolo di tutti. A calcio i giocatori neppure lo sentivano quando chiedeva la palla. Vendeva il pesce la mattina e si allenava nel pomeriggio. Silenzioso, solitario e molto corretto. Così si spiega la sua attesa nei confronti di Pogacar caduto al Tour