Filippo Zana e il suo nuovo casco tricolore: ecco l’ultima perla di Briko

Filippo Zana e il suo nuovo casco tricolore: ecco l'ultima perla di Briko
Tempo di lettura: 2 minuti

Inizia a prendere forma il nuovo outfit tricolore del neo-campione italiano di ciclismo su strada Filippo Zana. Dopo la nuova maglia realizzata da Alè Cycling, che rende pienamente omaggio al tricolore nella sua versione più tradizionale, anche Briko ha fornito all’atleta il proprio casco in versione tricolore, affinché Filippo Zana possa essere immediatamente riconoscibile in gara da ogni inquadratura. 

Stesso modello attualmente in uso al team, si tratta infatti del casco Quasar.

Filippo Zana e il suo nuovo casco tricolore: ecco l’ultima perla di Briko

Questo il commento di Filippo Zana, sul suo nuovo casco: “Sto iniziando a realizzare cosa significhi la vittoria che ho conquistato all’italiano. La nuova maglia e ora i nuovi accessori che tutti i nostri partner stanno realizzando per me mi fanno davvero capire quanto sia importante portare il tricolore. Sono felice perché grazie anche a Briko onoreremo al meglio questa vittoria, portando il tricolore ben visibile in Italia e all’estero in tutte le gare che faremo“.

Alfonso De Antoni, direttore commerciale Briko, ha dichiarato: “Siamo estremamente  orgogliosi che Filippo Zana del team Bardiani CSF Faizanè abbia coronato il suo sogno e sia il nuovo campione italiano. Con casco QUASAR e gli occhiali STARLIGHT siamo sicuri di aver dato gli strumenti giusti per essere anche noi parte di questo successo. Nell’ attesa di nuove vittorie complimenti Filippo e forza Bardiani CSF Faizanè!

IL CASCO QUASAR.

Il casco Quasar, tra i top di gamma della categoria race di Briko, è studiato per una buona aerodinamicità, combinata alla ventilazione. I canali interni permettono infatti la veloce dissipazione del calore e dell’umidità migliorando le prestazioni, senza ovviamente trascurare la sicurezza. Quasar è costruito con una tecnologia in moulding Full per creare un rivestimento in policarbonato totale: calotta superiore, anello base, calotta posteriore sono unite alla calotta interna in polistirene assicurando un migliore assorbimento degli urti. Come riscontrato dagli atleti del team Bardiani CSF Faizanè, già durante la prima parte di stagione, il modello Quasar è il bilanciamento perfetto tra aerazione, fondamentale anche nei paesi e stagioni molto calde e aerodinamica di gara.