Giro del Veneto, presentato il percorso ufficiale: sei tappe, si parte dal velodromo Monti

Giro del Veneto
Giro del Veneto, presentato il percorso ufficiale: sei tappe, si parte dal velodromo Monti (foto: photors.it)
Tempo di lettura: 3 minuti

E’ stata presentata all’interno dell’elegante e prestigiosa cornice di Palazzo Sturm a Bassano del Grappa (Vi) la 30ª edizione del Giro del Veneto a tappe che vedrà protagonisti gli Elite-U23 dal 27 giugno al 2 luglio sulle strade della Regione Veneto.

A togliere i veli alla corsa a tappe veneta targata 2022 insieme a patron Adriano Zambon, sono stati il Consigliere Regionale del Veneto, Joe Formaggio, il Presidente del Comitato Regionale della FCI, Sandro Checchin, l’Assessore allo Sport del Comune di Bassano del Grappa, Mariano Scotton e il Sindaco di Arcade, Fabio Gazzabin.

Sei i giorni di gara in programma che, dopo il cronoprologo a squadre che si disputerà lunedì 27 giugno all’interno del rinnovato Velodromo Monti di Padova, vedrà la carovana spostarsi prima a San Donà di Piave (Ve) per la prima frazione e quindi a Valeggio sul Mincio (Vr) per la seconda. La terza tappa andrà in scena da Bassano del Grappa (Vi) a Conegliano (Tv) a cui seguiranno la Montegrotto Terme (Pd) – Arcade (Tv) e il gran finale con la Schio (Vi) – Ossario del Pasubio che si concluderà al Pian delle Fugazze (Tv) sabato 2 luglio.

LE MAGLIE DEL GIRO DEL VENETO 

In tutto saranno sette le maglie messe in palio dal 30° Giro del Veneto e realizzate da Pasol. La maglia amaranto, griffata Carpenteria Rubega, contraddistinguerà il leader della classifica generale; maglia ciclamino, invece, per la classifica a punti patrocinata da SGM Saldobrasatura. La maglia gialla Epoca sarà riservata ai traguardi volanti, quella verde UM Tools andrà al leader dei Gran Premi della Montagna mentre la maglia bianca della Clone Stampaggio Materie Plastiche premierà il miglior giovane in gara. Completano la dotazione la maglia azzurra Etra al vincitore di tappa e la maglia nera Autocarrozzeria Antonio Zanon per l’ultimo in classifica generale.

COPERTURA MEDIATICA E SOCIAL 

Anche quest’anno il Giro del Veneto a tappe potrà godere di un’ampia copertura mediatica. Ogni sera, infatti, a partire dalle ore 20.30 è prevista la messa in onda di una sintesi video di 30 minuti che sarà trasmessa sulle frequenze di Telechiara (canale 17 DT in Veneto e canale 18 DT in Friuli e Trentino) e di TVA Vicenza (canale 832 Piattaforma Sky) oltre che sulle pagine Facebook di Teleciclismo e Ciclismoweb. Aggiornamenti e contenuti multimediali, infine, sono previsti anche sulla pagina Facebook ufficiale (www.facebook.com/GirodelVenetoatappe/).

IL PERCORSO DEL GIRO DEL VENETO 

Il cronoprologo a squadre che consentirà di inaugurare ufficialmente il Velodromo Monti di Padova sarà il primo atto che consentirà agli organizzatori di far indossare le maglie di leader delle varie classifiche a coloro che sapranno far registrare i migliori tempi in pista. Martedì 28 giugno a San Donà di Piave (Ve), si rinverdirà, invece, la tradizione del Giro dei Tre Ponti con un tracciato pianeggiante di 149 chilometri reso insidioso dal vento.

La seconda tappa che avrà partenza e arrivo fissati nei pressi dello splendido Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio, si svolgerà sul circuito collinare di Custoza per un totale di 133 chilometri scorrevoli ma non privi di insidie. La terza frazione, la Bassano del Grappa – Conegliano di 140 chilometri, porterà la carovana del Giro del Veneto sulle Colline del Prosecco DOCG, inserite all’interno del Patrimonio dell’Unesco. Finale di tappa reso impegnativo dalla doppia scalata al Muro di Ca del Poggio.

La quarta frazione muoverà, invece, da Montegrotto Terme (Pd), dove anche quest’anno sarà fissato il quartier generale della corsa e dove le squadre saranno alloggiate per tutta la durata della manifestazione. Arrivo ad Arcade dopo 148 chilometri dove si affronterà un ampio circuito che comprenderà un passaggio sul Montello. 

Il gran finale, chiamato a decretare gli equilibri definitivi in classifica generale, riporterà gli atleti sulle strade della Schio – Ossario del Pasubio. Traguardo posto, dopo 146 chilometri, al confine tra le province di Vicenza e di Trento, ai 1.575 metri d’altitudine del Pian delle Fugazze.

LE TAPPE

Lunedì 27.06 – Cronoprologo a squadre – Velodromo Monti – Padova
Martedì 28.06 – 1^ Tappa: San Donà di Piave – San Donà di Piave (Ve), 
Mercoledì 29.06 – 2^ Tappa: Valeggio sul Mincio – Valeggio sul Mincio (Vr)
Giovedì 30.06 – 3^ Tappa: Bassano del Grappa (Vi) – Conegliano (Tv)
Venerdì 01.07 – 4^ Tappa: Montegrotto Terme (Pd) – Arcade (Tv)
Sabato 02.07 – 5^ Tappa: Schio (Vi) – Ossario del Pasubio – Pian delle Fugazze (Tn).