PP Sport Events organizzerà il primo campionato del mondo gravel per professionisti

Filippo Pozzato, direttore generale di PP Sport Events
Tempo di lettura: 2 minuti

Una nuova grande sfida attende PP Sport Events. La società di cui è direttore generale Filippo Pozzato organizzerà la prima edizione del campionato del mondo gravel per professionisti. L’Unione Ciclistica Internazionale ha deciso di premiare l’impegno di PP Sport Events, già titolare dell’organizzazione di Veneto ClassicGiro del Veneto e di Serenissima Gravel, evento pioniere nel settore del gravel per professionisti.
 
La rassegna iridata gravel, riservata alla massima categoria in campo maschile e femminile, avrà luogo l’8 e il 9 ottobre prossimi in Veneto. Nelle prossime settimane verrà effettuata la scelta fra le località candidate ad ospitare la competizione iridata e si definiranno ulteriori aspetti organizzativi.
 
Il presidente dell’UCI David Lappartient ha dichiarato: “Dopo il lancio di una UCI World Series, i primi UCI Gravel World Championships rappresentano un passo importante nello sviluppo di una disciplina in rapida crescita che risponde al desiderio di una parte sempre maggiore della popolazione di tornare alla natura. I miei ringraziamenti vanno agli organizzatori di questo evento, che consentirà ad alcuni dei migliori gravel rider di tutto il mondo di gareggiare in una competizione di alto livello nella bellissima regione italiana del Veneto”.
 
«Essere i primi ad organizzare il mondiale di questa specialità è un grande riconoscimento, ci gratifica di tutto il lavoro svolto e allo stesso tempo ci stimola a dare il meglio di noi stessi – afferma Filippo Pozzato -. Dopo essere stati i primi ad organizzare una corsa gravel per professionisti nel 2021, ora possiamo dire di essere i primi ad organizzare un mondiale. Questo per me è un motivo di grande orgoglio, tanto più che condivideremo questo primato con il Veneto, la mia regione, una terra che ha innumerevoli bellezze da offrire”.
  
Voglio ringraziare l’Unione Ciclistica Internazionale per la fiducia che ha riposto in noi – aggiunge Pozzato -, quello che riceviamo è un segnale molto importante per me e per i miei collaboratori. Un ringraziamento per il loro sostegno va anche alla Federazione Ciclistica Italiana e alla Regione Veneto, nella persona del governatore Luca Zaia. Io credo molto nel gravel perché è un modo nuovo e divertente di pedalare, ha attirato molti nuovi praticanti verso lo sport della bicicletta e rappresenta un mezzo ideale per scoprire le bellezze dei nostri territori da un punto di osservazione finora poco esplorato. Oltretutto costituisce un indotto rilevante per l’industria del ciclismo e per l’economia legata al turismo, e questo non guasta affatto».  
 
Il campionato del mondo gravel si disputerà a pochi giorni di distanza dalla seconda edizione di Serenissima Gravel, di cui PP Sport Events sta ultimando i dettagli. La prima edizione si è corsa il 15 ottobre 2021 da Jesolo a Piazzola sul Brenta ed è stata vinta dal kazako Andrei Lutsenko del team Astana Pro Team.