Giro di Svizzera, 2ª tappa: percorso, favoriti e dove vederla in tv. Ci proverà qualche finisseur?

Marc Hirschi, in maglia UAE Team Emirates, è uno dei favoriti per la tappa di oggi del Giro di Svizzera
Tempo di lettura: 2 minuti

La seconda tappa del Giro di Svizzera 2022 è di media montagna, nonostante le pendenze delle salite da affrontare non siano affatto banali. Partenza da Küsnach e arrivo ad Aesch, per un totale di 198 chilometri divisi in due parti. La prima metà di tappa è ondulata e ricca di saliscendi, mentre la seconda metà comprende i tre Gran Premi della Montagna.

Si comincia a pedalare all’insù dall’ascesa di Gempen (5,4 chilometri al 4,6% di media), per poi percorrere una discesa tecnica e transitare sotto il traguardo a 50 chilometri dall’arrivo. Comincia da lì un circuito da affrontare una sola volta e che racchiude le altre due salite. Si scala subito l’Eichenberg: 3 chilometri al 7.4% che faranno da antipasto all’ultima asperità di giornata. Si tratta dello Challpass, lungo 6,3 chilometri e al 6,3% di media. Dati che faranno la differenza, guardando anche il tratto finale oltre il 10%.

Dallo scollinamento dell’ultimo G.P.M. mancano 14 chilometri all’arrivo, tutti in discesa fino ai -4. Finale in pianura che favorisce un’eventuale sprint o, per i più coraggiosi, un colpo di mano.

L’altimetria della seconda tappa del Giro di Svizzera 2022: Küsnach-Aesch

I favoriti

Il quadro dei pretendenti alla vittoria di oggi non varia molto rispetto a quello di ieri. La seconda tappa del Giro di Svizzera 2022 premia gli uomini più resistenti, abili in salita e scaltri in un colpo da finisseur o in una volata. Difficile uscire quindi dai corridori che nella scorsa frazione hanno raccolto un buon risultato.

Marc Hirschi (UAE Team Emirates) ieri è andato molto vicino al successo e sa muoversi in tutti gli scenari sopra citati. Come Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe) e Andreas Kron (Lotto Soudal) rispettivamente secondo e terzo nella prima tappa. Il primo, Stephen Williams (Bahrain-Victorious), ha sorprendentemente vinto e convinto, quindi galvanizzato dal successo potrebbe riprovarci.

Attenzione anche a uomini resistenti ma dall’ottimo passo come Alexey Lutsenko (Astana), Kasper Asgreen e Remco Evenepoel della Quick-Step Alpha Vinyl. Anche Jakob Fuglsang (Israel-Premier Tech), in luce ieri, può essere un ottimo candidato alla vittoria.

Dove guardare la 2ª tappa del Giro di Svizzera in tv

Sarà possibile seguire in diretta televisiva la 2ª tappa del Giro di Svizzera 2022 su Eurosport dalle ore 15:35. In streaming su Discovery+, Eurosport Player, DAZN, GCN+.