Tempo di lettura: < 1 minuto

1984 – Petr Ugrumov

Gli anni ’80 vengono ricordati come quelli dei sovietici, che tra il 1981 e il 1989 vinsero sette edizioni della corsa rosa (e nel 1987 nemmeno si disputò). Finché non crollò il Muro di Berlino nel 1989, era normale vedere corridori dell’est piuttosto maturi gareggiare in prove dilettantistiche: a loro il professionismo era ancora precluso. Nel 1984 trionfò il ventitreenne Petr Ugrjumov (in foto), che nel 1993 arrivò poi 2° al Giro dei professionisti. «Mi rimane la soddisfazione d’aver messo in difficoltà Indurain salendo verso Oropa», dichiarò all’epoca.