Tempo di lettura: < 1 minuto

E al Tour piega il bretone: prima le scintille, poi la pace sull’Alpe d’Huez

Alla partenza del Tour del 1986 Hinault ribadisce l’intenzione di correre per Lemond. In gara però le cose cambiano e il bretone attacca. La “guerra intestina” dura per giorni. Nella tappa del Col de Granon, Lemond strappa la maglia gialla a Hinault. Il giorno dopo, i due vanno in fuga sull’Alpe d’Huez (nella foto), ma prima dell’arrivo si parlano e scatta la pace: a Hinault la vittoria di tappa, a Lemond il Tour. Pace armata, però: L’americano non si fida e le tensioni svaniscono solo sul traguardo di Parigi.