GIRO D’ITALIA / Le salite di oggi: Pila, Verrogne e Cogne

Giro d'Italia
Giulio Ciccone sulla salita di Verrogne al Giro d'Italia 2019
Tempo di lettura: < 1 minuto

PILA – Oggi il Giro d’Italia salirà a Pila per la terza volta nella sua storia. Ma in quest’occasione non disporrà il traguardo ai 1792 metri del centro sciistico valdostano. La salita, affrontata dal versante di Pollein, terminerà 6 chilometri prima di Pila (1792 metri), in località Les Fleurs, quota 1421. Da lì inizierà la discesa sul lato apposto che riporterà i corridori ad Aosta via Gressan. Pila è stata due volte traguardo di tappa della corsa rosa. E non ha mai visto imporsi un italiano. Nel 1987, penultima giornata di corsa, il grimpeur scozzese Robert Millar precedette di poco la maglia rosa Roche (a 3”) e Marino Lejarreta (a 7”). Nel 1992, nel Giro dominato da Indurain, la vittoria andò al tedesco Udo Bölts, che staccò di 1’38” lo spagnolo González Arrieta e di 1’58” Chioccioli, Chiappucci, Indurain e Tonkov. 

VERROGNE – L’impegnativa salita di Verrogne è una scoperta recente del Giro. E’ stata scalata una sola volta, nel 2019, nel corso della giornata tutta valdostana Saint Vincent-Courmayeur, al termine della quale l’ecuadoriano Richard Carapaz realizzò un’esaltante accoppiata: tappa e maglia rosa. A transitare in testa a Verrogne, seconda delle cinque salite in programma quel giorno, fu Giulio Ciccone. 

COGNE – Il tappone di oggi (177 chilometri per 4.030 metri di dislivello totale) si concluderà a Cogne, dove in una sola occasione, in passato, il Giro d’Italia aveva fissato un traguardo di tappa. Era il 1985, si correva la terzultima frazione, brevissima (soli 58 chilometri), con il francese Hinault in maglia rosa. L’arrivo venne posto non nel centro di Cogne, ma nella frazione di Valnontey Gran Paradiso, più a monte, a quota 1666 metri. Il successo andò allo statunitense Andrew Hampsten, che precedette il colombiano Montoya (a 1’00”) e lo spagnolo Lejarreta (a 1’14”). Primo italiano Francesco Moser, undicesimo, incollato alla maglia rosa