Debutto all’attacco per le nuove ruote RS4DB Deda Elementi

Deda
Luca Rastelli della Bardiani al Giro d'Italia con le nuove ruote Deda (foto: Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2022)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le nuove ruote RS4DB tubeless ready Deda Elementi hanno debuttato ufficialmente in una competizione professionistica durante la quinta tappa del Giro d’Italia, e subito sono state protagoniste nella fuga di giornata con Alessandro Tonelli del Team Bardiani-CSF-Faizané.

RS4DB definisce un nuovo standard per prestazioni e leggerezza per quanto riguarda le ruote tubeless per freni a disco. Il cerchio presenta un profilo di 38 mm e una larghezza di 26 mm (19 mm interna) progettate per essere veloci e leggere su qualsiasi percorso. La Ruota full carbon è realizzato con una tecnologia che permette la distribuzione differenziata degli spessori. Il cerchio è rinforzato nella zona del nipplo e ha uno spessore ridotto fuori da questa zona. Questo porta un importante risparmio di peso sulla parte esterna per ridurre l’inerzia della ruota.

I mozzi RS sono stati completamente riprogettati rispetto alla generazione SL: più aerodinamici e più leggeri per ottenere un risparmio di peso totale di 80 g. Il mozzo posteriore è dotato di un sistema a 2-ratchet per l’innesto della ruota libera. Un ratchet più piccolo si trova nel corpo ruota libera mentre il più grande si trova all’interno della flangia del mozzo per una migliore trasmissione della forza del pedale. Il design dei mozzi migliora notevolmente la scorrevolezza delle ruote per una velocità superiore.

Il cerchio è costruito con la tecnologia tubeless ready per essere compatibile con pneumatici copertoncino o tubeless. I nippli interni migliorano l’aerodinamica, mentre il sistema ABS® autobloccante impedisce l’allentamento dei nippli e dei raggi. Disponibile per cassette Shimano, Campagnolo e Sram.

www.dedaelementi.com