Gios Torino: rinasce la Super Record, la speciale bici in acciaio dei grandi campioni degli anni ’70

Gios
Gios Torino: rinasce la Super Record, la speciale bici in acciaio dei grandi campioni degli anni '70
Tempo di lettura: 2 minuti

Nel catalogo 2022 di una delle aziende più storiche del ciclismo italiano, Gios Torino, torna il telaio Super Record, probabilmente quello maggiormente conosciuto e introdotto negli anni ’70. Oggi questo speciale telaio in acciaio viene rivisitato in chiave moderna attraverso un lavoro completamente made in Italy che realizza pezzi unici, inimitabili e confezionati su misura. Un piacere per gli occhi in un settore dove purtroppo si è perso quel sapore di antico e classico che non fa mai male riproporre.

Eccola dunque la Gios Super Record 2022, ancora molto simile all’originale nel design e che fa tornare alla mente i grandi campioni che l’hanno pedalata. Italo Zilioli, Roger De Vlaeminck, Vladimiro Panizza, Fausto Bertoglio, Johan De Muynck, Didi Thurau, Michael Pollentier, Roberto Heras, Chepe Gonzales, Fernando Escartin, Stephen Roche, Roberto Visentini, Silvio Martinello, Andy Hampsten, Fons De Wolf. Bastano?

Realizzata con tubazioni Columbus SL e congiunzioni cromate con il logo GT disegnato da Aldo nel 1973 per il Team Brooklyn, la Super Record non lascia scoperto il minimo dettaglio. Viene costruite su misura con un movimento tutto italiano e un casamento del carro posteriore da 130. Lo sterzo è da 1″ con filetto ed è disponibile anche nella versione Ciclocross e Pista.

www.giostorino.it