PRESTIGIO / Tutto pronto per il Piva: chi sarà l’erede di Ayuso?

Juan Ayuso sul traguardo del Trofeo Piva. (Photo Credits Rodella)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La prima domenica d’aprile è quella storicamente dedicata al Trofeo Piva, una delle classiche internazionali più prestigiose per gli Under 23. Dopo Firenze-Empoli, San Geo, Popolarissima e San Vendemiano si tratta della quinta prova del Prestigio. Organizza, come d’abitudine, l’Ac Col San Martino.

Chi sarà l’erede di Juan Ayuso, l’assoluto dominatore della passata stagione che in maglia Colpack trionfò in solitaria prima al Piva e poi al Belvedere? Decideranno Combai e Riva di San Vigilio, le classiche ascese che caratterizzano i 179 della classica veneta.

L’albo d’oro è brillantissimo: De Rosso, Bontempi (due volte), Fondriest, Baldato, Bruseghin. E ancora Kirchen, Popovych, Lorenzetto, Brajkovic, Belletti, Cimolai, Pasqualon, Geoghegan Hart e Baccio, ultimo vincitore italiano (era il 2018). Una garanzia di professionismo, insomma.