Nibali rientra alla Milano-Torino ma spiega: «Sono stato fermo 20 giorni. Ho preso lo streptococco finendo anche al pronto soccorso»

Nibali
Vincenzo Nibali alla Volta Valenciana
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Milano-Torino di domani rivedrà al via Vincenzo Nibali dopo più di un mese di stop dalle corse. Fermato prima dal Covid e poi da una brutta tonsillite, il siciliano non è riuscito a vivere un inizio di stagione tranquillo che gli avrebbe poi permesso di arrivare in buona condizione alle classiche di primavera.

In una intervista alla Gazzetta dello Sport, Nibali ha spiegato di aver perso ben 20 giorni e che la tonsillite è risultata più seria del previsto. «Sto un po’ meglio, ma bisogna andare per gradi. Ho contratto il batterio dello streptococco, finendo anche al pronto soccorso. Ho preso antibiotici per otto giorni. Comunque sono felice di ricominciare».