Tragedia nelle Marche: muore in un incidente stradale il giovane ciclista Marco Ragnetti, fratello di Gidas Umbri

Umbri
Gidas Umbri e suo fratello Marco, scomparso in un incidente stradale
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una bruttissima notizia colpisce il mondo del ciclismo giovanile italiano. Nella mattinata di oggi è venuto a mancare Marco Ragnetti, fratello di Gidas Umbri, corridore in forza alla Colpack-Ballan già da tre anni. La tragedia è avvenuta stamane alle ore 8.30 in località Borgo Santa Maria, mentre il 16 enne studente al 2° anno di Agraria, viaggiava a bordo di uno scooter che, per cause da accertare, si è schiantato contro un camion che procedeva in senso opposto lungo il rettilineo stradale.

«Siamo vicini a Gidas ed alla sua famiglia – le parole di Antonio Bevilacqua e Rossella Dileo – per la grave perdita. Umbri è praticamente uno della nostra famiglia, che vive per molti giorni l’anno in ritiro ad Almè».

Quella di Gidas Umbri e del fratello Marco Ragnetti è una storia che è comparsa più volte sui media del mondo del ciclismo. I 2 ragazzi avevano lasciato la Lituania per approdare nel piccolo paese della provincia di Pesaro a soli 2 km da Tavullia. Qui sono stati adottati in 2 famiglie diverse e, solo dopo l’adozione, hanno scoperto delle rispettive situazioni.

«Mi mancherai biondo – scrive il corridore del team Colpack Ballan sul suo profilo – Ci sono mille cose che avrei voluto dirti, ma purtroppo te ne sei andato lasciandomi qui con un vuoto tremendo che non riuscirò mai a colmare, non so come farò a stare senza di te, senza il tuo sorriso, le tue battute, le nostre lotte. Mi manchi biondo, spero che tu possa proteggermi da lassù. Ti amo fratellino».