Mondiali 2023: dalla strada alla Mtb sarà allestito a Glasgow un mega-evento per assegnare le maglie iridate di tutte le discipline del ciclismo

Mondiali
La partenza da Anversa tra tutti i colori del mondo alla rassegna iridata 2021
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una novità molto interessante è pronta ad accogliere il mondo del ciclismo. Dal 3 al 13 agosto, a Glasgow, si svolgeranno tutti i campionati del mondo di tutte le discipline di questo sport, dalla strada alla pista, passando per la Bmx, la Mtb, le gare di Gran Fondo, Indoor, Trial e Paraciclismo. E non parliamo solo di categorie Elite, bensì anche Under 23 e Juniores

Ben tredici discipline per una grande e unica rassegna iridata che l’UCI intende proporre ogni quattro anni (per l’edizione 2027 ci sarebbe già la candidatura dei Paesi Bassi). Oltre 2.500 atleti saranno attesi dunque in Scozia per la prima grande edizione dei mondiali di ciclismo a 360°.

«L’obiettivo dell’UCI è diffondere il ciclismo in tutto il mondo. A Glasgow tutta la famiglia di questo sport si riunirà offrendo al mondo una visione a 360°. Vogliamo imprimere un cambiamento determinante, spingendo sempre più persone a usare la bici per andare al lavoro, a scuola, a fare la spesa, ma anche per mantenersi in salute e divertirsi. Unire così tante corse in soli 10 giorni sarà difficile, ma allo stesso tempo anche esaltante». – David Lappartient