Tour de France 2023, grande partenza: ufficiale lo start dai Paesi Baschi

Tour de France 2023, vamos! Partenza dai Paesi Baschi
Tempo di lettura: 2 minuti

La Grand Départ del Tour de France 2023 sarà la seconda in Spagna e in particolare nei Paesi Baschi, dopo quella a San Sebastián nel 1992, all’inizio del regno di Miguel Indurain in giallo.

Le tre province basche saranno protagoniste del programma della tre giorni che segnerà l’inizio della 110a edizione. Da Bilbao a San Sebastián, il gruppo percorrerà anche le strade di Vitoria e affronterà strade spesso ripide su cui sono state scritte le pagine più gloriose della storia del ciclismo spagnolo.

Il rilievo dei Paesi Baschi porterà i corridori alla conquista della prima Maglia Gialla del Tour de France 2023 a Bilbao, con una seconda tappa che ricalcherà il percorso della Clasica di San Sebastian.

Tour de France 2023, grande partenza: ufficiale lo start dai Paesi Baschi

Il Tour de France visiterà Bilbao per la prima volta. Tuttavia, la città più grande dei Paesi Baschi è comunque l’epicentro della sua ricca storia ciclistica, i cui talenti hanno contribuito ai risultati più prestigiosi della Spagna nel gruppo del WorldTour. Infatti, Bilbao è stata inserita nel programma di ben 35 edizioni de La Vuelta: un “must” ininterrotto dal 1955 al 1978, periodo nel quale la corsa principale del Paese è stata organizzata dal quotidiano El Correo Español del Pueblo Vasco, che aveva sede nella città.

Nel 21° secolo, solo il corridore basco Igor Anton nel 2011 e Philippe Gilbert nel 2019 hanno avuto il privilegio di assaporare la vittoria sul traguardo di una tappa della Vuelta a Bilbao. Nel 2023 la prima Maglia Gialla del 110° Tour de France sarà assegnato al completamento di un anello, con partenza e arrivo a Bilbao, che non lascerà la provincia di Biscaglia e che in particolare visiterà il villaggio di Guernica. Verranno esaltate i corridori con caratteristiche da fondisti, per riuscire a battere gli avversari sul traguardo, posto su una pendenza del 5%.

Le tappe nel dettaglio

Il gruppo trascorrerà parte del giorno successivo nella provincia di Álava, a cominciare dal capoluogo Vitoria- Gasteiz . Qui nel 1977, il Tour de France ha conferito l’eterno riconoscimento a José Nazabal, che è ancora oggi l’unico corridore basco che è riuscito a vincere una tappa nella sua città natale.

È molto improbabile che a una fuga in solitaria venga concessa molto spazio dal gruppo verso San Sebastian, dove Miguel Indurain ha vinto il prologo del Tour de France 1992. In effetti, è molto più probabile che lo scenario per la seconda tappa somigli a quello della “Clásica”, che tradizionalmente si svolge dopo il Tour de France. In effetti, è sul Monte Jaizquíbel che si deciderà la corsa che terminerà nel capologuo Gipuzkoa.

La permanenza del Tour de France 2023 nei Paesi Baschi si concluderà con una tappa ad Amorebieta-Etxano, nella provincia di Biscaglia. Il gruppo si dirigerà quindi verso la Francia su un percorso che forse potrebbe essere favorevole alle squadre e ai treni dei velocisti. Avranno ovviamente tutte le carte in regola per il controllo della corsa, su un percorso costiero che li porterà all’ultimo a San Sebastián. Il gruppo saluterà i Paesi Baschi mentre lascerà la città di confine di Irun.