Vuelta al Tachira 2022, 2ª tappa: Team Corratec subito a segno, vince Rajovic

Dusan Rajovic del Team Corratec vince la seconda tappa della Vuelta al Tachira 2022 (foto: screenshot Instagram/Vuelta al Tachira/Ciclismo En Linea)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ci sono giorni che non significano (quasi) niente, altri che rappresentano tutto. Quello di oggi, nella seconda tappa della Vuelta al Tachira 2022, per il Team Corratec Toscana Factory di Serge Parsani e del direttore sportivo Francesco Frassi, è un giorno storico: sotto una pioggia torrenziale, un autentico acquazzone, Dusan Rajovic ha conquistato la vittoria sul traguardo della città di Barinas. Grandi emozioni per tutta la squadra toscana, che conquista anche la leadership nella classifica generale della corsa a tappe venezuelana.

Vuelta al Tachira 2022, primo hurrà per il Team Corratec: vince Dusan Rajovic

Seconda tappa della Vuelta al Tachira 2022 che ha visto protagonisti dieci corridori che hanno animato la corsa con una fuga, poi rivelatasi vincente. Dusan Rajovic, 24enne serbo, cresciuto nell’Adria Mobil e poi con un’esperienza nella Nippo Delko One Provence, ha battuto nello sprint a ranghi ristretti l’ex leader della generale Johan Colón (Idea-Orgullo Paísa, Colombia), che resta in piena lotta per la vittoria finale della corsa a tappe venezuelana. L’atleta locale Xavier Quevedo (Venezuela Paese del Futuro) ha concluso al terzo posto.

In evidenza anche il portoricano Ricky Morales (Team Corratec America, Repubblica Dominicana), che ha chiuso al quarto posto.

Ordine d’arrivo

1° Dusan Rajovic (Team Corratec, Italia / Serbia) 3H44:30
2° Johan Colón (Idea-Pride Paisa, Colombia / Colombia) st
3° Xavier Quevedo (Venezuela Paese del Futuro) st
4° Ricky Morales (Team Corratec America, Repubblica Dominicana / Porto Rico) st
5° Luis Gomez (Team Carabobo) st

Classifica generale

1° Dusan Rajovic (Team Corratec, Italia / Serbia) 6:43:32
2° Johan Colón (Idea-Pride Paisa, Colombia / Colombia st
3° Xavier Quevedo (Venezuela Paese del futuro) a 0:08
4° Alexander Villasmil (Andean Pride) a 0:13
5° Didier Merchán (Drone Hopper-Androni Giocattoli, Italia / Colombia) a 0:13