Bettini ha lanciato un grido di dolore

Bettini
Paolo Bettini in una foto d'archivio al Giro d'Italia
Tempo di lettura: < 1 minuto

Giusto il grido di dolore lanciato da Paolo Bettini, campione olimpionico e due volte campione del mondo. Intervistato da Luca Gialanella, ha detto: «Non mi piace questo ciclismo per l’esasperazione che c’è. Ne parlo con i ragazzi, tutti i giorni sul filo e sotto stress. Il nutrizionista, l’allenatore, i file, il cibo… Uno degli aspetti più pesanti è gestire i social…»

Tutto vero e anche di più. Bettini non deve dimenticare la pressione esercitata da certi preparatori. Una situazione di esasperazione cui i corridori sono sottoposti e che frutta denaro facile a tante persone che speculano sulla passione dei ragazzi. Questa è la grande battaglia sostenuta da tempo da Bicisport.