Paternoster, da Bake Off Italia la torta iridata di Sara Moalli: che bontà!

Letizia Paternoster con il padre Paul alla festa dedicata alla campione del mondo in Trentino (foto: Instagram Story/Letizia Paternoster)
Tempo di lettura: 2 minuti

Tra una jelly cake e l’altra, tra una scivolizia dolciaria e l’altra, Sara Moalli ha conquistato la stima dei giudici Ernst Knam, Clelia D’Onofrio, Damiano Carrara e Csaba dalla Zorza. E ha conquistato anche il palato di Revò e di Letizia Paternoster, per la grande festa dedicata alla campionessa del mondo. Torte iridate da leccarsi i baffi: guardate che bontà su quibicisport.

Sara ama molto condividere con i suoi seguaci le sue creazioni dolciarie, per cui va particolarmente fiera. Non solo troviamo dei post ma su Instagram troviamo anche delle storie in evidenza dove spiega e mostra come eseguire le varie ricette dolci e salate, tra torte, focacce e pizze. E proprio il grande amore per la cucina, ma in particolare per la pasticceria, che l’hanno spinta a partecipare a Bake Off Italia 2020.

E così, ieri sera, per la festa tutta trentina per Letizia Paternoster, la pasticcera originaria di Gallarate ha realizzato sette torte: le “Torte Bici” e la “Torta Mondiale”. Nella gallery trovate anche le ricette delle due torte. Con grande coraggio Sara Moalli ha lasciato quello che è il suo lavoro per concentrarsi a pieno sulla pasticceria e sul sogno di diventare una maestra dell’antica arte. Per tale ragione ha mandato la sua domanda di partecipazione a Bake Off Italia 2020. E ieri ha realizzato un nuovo grande sogno: una bontà assoluta per una campionessa del mondo. Un successo dolce, da condividere e gustare tutti insieme.