CICLOMERCATO: Astana pronta a ricreare un forte blocco italiano attorno a Nibali e Moscon. Le ultime novità su Nizzolo, Conci e Sobrero

Nizzolo
Giacomo Nizzolo in maglia azzurra ai Mondiali nelle Fiandre
Tempo di lettura: 2 minuti

La stagione si avvicina sempre di più alla sua conclusione. Il Giro di Lombardia e le ultime classiche italiane metteranno un punto a questo 2021 estremamente intenso. C’è però chi guarda in avanti alle nuove sfide che si vanno a proporre. Nibali e Moscon per esempio hanno già ufficializzato il loro passaggio in Astana e le trattative che li riguardavano possono ritenersi dunque chiuse. Altri corridori in scadenza di contratto sono ancora alla ricerca di una sistemazione per il 2022 e mai come in questo periodo il ciclomercato è ricco di notizie.

Ciclomercato: Astana scatenata!

La squadra che la sta facendo da padrona è l’Astana, che dopo l’addio di PremierTech e il reintegro di Vinokourov, è pronta a gettarsi sulle entrate e le uscite.

Il blocco spagnolo che ha caratterizzato queste ultime stagioni dell’Astana è sempre più lontano ed è pronto per essere sostituito dal blocco italiano. Ad affiancare i corridori già in squadra e ufficializzati, dovrebbero infatti esserci altri tre nomi molto interessanti.

Il primo è quello di Valerio Conti, in rottura con la UAE Team Emirates dopo otto stagioni in squadra. Il corridore romano sarebbero pronto a una nuova avventura per ripetere quanto di buono fatto con la maglia della formazione emiratina dal 2016 al 2019. Ricordiamo che riuscì a vestire anche la maglia rosa al Giro d’Italia.

Sempre in Astana dovrebbero arrivare Michele Gazzoli, fresco dal quarto posto ai Mondiali nelle Fiandre e ritrovatosi in Colpack dopo alcune stagioni difficili, e Simone Velasco. Quest’ultimo, promettente corridore tra i dilettanti, si è leggermente perso nel suo passaggio al professionismo, ma con la Gazprom-RusVelo pare aver ritrovato la gamba dei giorni migliori.

La formazione kazaka sarebbe invece pronta a lasciare andare il campione italiano delle cronometro Matteo Sobrero. Il piemontese è in trattativa con la BikeExchange già da alcune settimane ma entrambe le parti si sono riservate di discutere dopo la fine della stagione. Rumors, poi smentiti sia dall’entourage dell’olandese sia dalla Jumbo-Visma, vedrebbero Tom Dumoulin vicino alla squadra australiana dal 2023.

Nizzolo e Conci pronti a cambiare aria

Interessanti novità nel ciclomercato anche per quanto riguarda l’ex campione italiano ed europeo Giacomo Nizzolo. La Qhubeka-NextHash è a rischio chiusura e così come successo lo scorso anno, i dirigenti della formazione sudafricana hanno dato il via libera ai propri corridori per cambiare squadra.

Il brianzolo sarebbe vicino all’approdo in Cofidis, ma tutto dipenderà da cosa sceglierà di fare Elia Viviani. Il veronese è in trattativa sia per il rinnovo sia per un passaggio in Ineos-Grenadiers ed Eolo-Kometa. Ma la situazione non dovrebbe sbloccarsi in breve tempo.

Infine, sempre la Eolo-Kometa sarebbe pronta ad avvicinare Nicola Conci, vincitore del Prestigio Bicisport 2017 e da quattro anni in Trek-Segafredo. Il 24enne non ha fatto quel salto di qualità che ci si poteva immaginare, ma potrebbe rilanciarsi alla corte di Basso e Contador per un ruolo da grande protagonista.