Parigi-Roubaix: la Cannondale iridata di Elisa Balsamo con ruote Vision Metron 40 Sl e guarnitura FSA Powerbox BB386EVO

Elisa Balsamo in azione durante la Parigi-Roubaix Donne 2021 (foto: Twila Muzzi)
Tempo di lettura: 2 minuti

Quello di Elisa Balsamo sulle pietre della Parigi-Roubaix è stato un debutto indimenticabile. Numero uno sulle spalle, maglia di campionessa del mondo e bici Cannondale personalizzata con i colori dell’iride.

La prima edizione al femminile dell’Inferno del Nord non poteva essere che ricordata con una bicicletta speciale, parliamo della Cannondale SuperSix Evo, un modello estremamente aerodinamico con geometrie rigide, allestito con il gruppo Shimano Dura Ace Di2 disc, tranne che per la guarnitura Cannondale Hollowgram realizzata tramite forgiatura 3D. Questa bici rappresenta il fiore all’occhiello del brand statunitense, che ha deciso di utilizzare lo stesso telaio, realizzato con carbonio ad alto modulo (il Ballistech Hi Mod).

La SuperSix è poi dotata di un coppia di ruote in carbonio monoscocca Vision Metron 40sl, leggere ed estremamente aerodinamiche, e dal manubrio integrato Vision Metron 5d che oltre a ridurre l’impatto aerodinamico integra perfettamente i cavi al suo interno. Non dimentichiamo poi la guarnitura FSA Powerbox BB386EVO. Scopriamola meglio in questa gallery fotografica…

foto credits: Twila Muzzi

www.visiontechusa.com

www.cannondale.com

www.fullspeadahead.com