Vuelta di Spagna / Mas avverte: «Questa settimana ci sarà battaglia. Tappe nelle Asturie decisive»

Mas
Enric Mas all'arrivo della nona tappa della Vuelta di Spagna 2021 (foto: PhotogomezSport2021)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Vuelta di Spagna entra nella sua settimana cruciale. Chi vorrà vestire di rosso all’ultima tappa non potrà più nascondersi. Enric Mas è tra i pretendenti. Il corridore spagnolo della Movistar ha spiegato quali sono le sue sensazioni alla vigilia della sedicesima tappa: «Dobbiamo essere consapevoli che veniamo dal Tour, che forse la terza settimana potrebbe costarci un po’. Ma proveremo a vincere la Vuelta, con Miguel Angel o con me, non lo so se si attaccheremo a 80 chilometri dal traguardo o no, ma ci proveremo, questo è sicuro. Probabilmente dall’esterno non si è assistito alla battaglia che gli spettatori si aspettavano, ma nel gruppo abbiamo vissuto davvero una tappa molto dura, siamo stati a tutta per tutto il giorno. Kruijswijk è andato in fuga, la Intermarché ha tirato forte tutto il tempo e siamo andati molto veloci; con quasi nessun attacco siamo arrivati ​​in quindici nel gruppo principale. Ma penso che in questa terza settimana ci sarà quella battaglia che tutti stanno aspettando, di sicuro. Per prima cosa dobbiamo affrontare la tappa di domani che, sebbene in linea di massima sia per velocisti, sappiamo già che qui in Cantabria non è mai completamente pianeggiante e delle cose possono sempre succedere. E poi le due tappe nelle Asturie che saranno decisive e in cui dovremo ottenere il maggior vantaggio possibile».