Vuelta di Spagna / Roglic ammette: «Che sofferenza! E Mas è fortissimo»

Primoz Roglic vince la tappa a Valdepenas de Jaen (foto: A.S.O./PhotoGomezSport)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ancora una volta, quando la strada guarda verso l’alto, è Primoz Roglic il più forte. Il corridore della Jumbo-Visma è reduce dalla vittoria nell’undicesima tappa, il secondo acuto nella Vuelta di Spagna 2021. Dopo aver tagliato il traguardo, lo sloveno ha ammesso di aver faticato: «Magnus (Cort Nielsen ndr.) ci è andato vicino di nuovo. L’altra volta lui ha fatto primo e io secondo, mentre stavolta è stato il contrario. In ogni caso è stata una tappa molto dura comunque, corta, ma caldissima. Stavo soffrendo molto. Alla fine fortunatamente ne avevo abbastanza per vincere. Anche Mas è fortissimo, per fortuna ne avevo un po’ di più. Vincere è sempre bello, non sai mai quando sarà l’ultima. Un bel finale, con arrivo in salita, una bella sfida. La squadra ha fatto un grande lavoro, tenendo sotto controllo la fuga, quindi un grande grazie a loro».