Giro del Veneto, 2ª tappa: Colnaghi troppo forte allo sprint. 2° Gandin

Giro del Veneto
Luca Colnaghi vince la seconda tappa del Giro del Veneto (foto: AngelaFaggion/Photors.it)
Tempo di lettura: 2 minuti

E’ semplicemente troppo forte Luca Colnaghi allo sprint nella seconda tappa del Giro del Veneto! Il corridore della Trevigiani riesce ad anticipare Stefano Gandin e Matteo Zurlo, duo della Zalf. La formazione di casa deve accontentarsi ancora una volta della seconda posizione dopo la cronometro a squadre di ieri.

A dettare la selezione sul circuito nervoso di Valeggio sul Mincio è stato il tratto di sterrato che è stato ripetuto per ben sei volte. Al secondo passaggio, a forzare il ritmo in testa al gruppo, sono stati gli atleti della Zalf Euromobil Désirée Fior che hanno lanciato all’attacco un terzetto composto da Stefano Gandin, Matteo Zurlo e Riccardo Verza. Sulla ruota degli atleti in casacca bianco-rosso-verde è stato bravo ad accodarsi il lecchese Luca Colnaghi (Trevigiani) che ha pedalato di comune accordo con gli altri compagni d’avventura sin sul traguardo.

Alle spalle del quartetto di testa il gruppo si è sfaldato con il passare dei chilometri naufragando ad oltre tre minuti di distacco e concedendo così il disco verde agli attaccanti di giornata. 

Il finale ha visto Gandin, Zurlo, Verza e Colnaghi giocarsi il successo di tappa in volata sul rettifilo d’arrivo del Ponte Visconteo. Ad avere la meglio è stato proprio il lecchese Luca Colnaghi che ha preceduto nell’ordine Gandin, Zurlo e Verza.

Per effetto del risultato di oggi, il leader della classifica generale, contraddistinta dalla maglia amaranto patrocinata da Clone Stampaggi Materie Plastiche, è Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior) 23enne vicentino di Tezze sul Brenta.

Ordine d’arrivo:
1° Luca Colnaghi (Trevigiani)
2° Stefano Gandin (Zalf Euromobil Désirée Fior)3h15’50”
3° Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4° Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior)
5° Leandro Masotto (Iseo Rime Carnovali) a 3’07”
6° Cristian Rocchetta (General Store) a 3’34”
7° Giulio Masotto (Zalf Euromobil Désirée Fior)
8° Matteo Pongiluppi (Gallina Colosio)
9° Francesco Di Felice (Mg K Vis)
10° Riccardo Bobbo (Work Service)

Classifica generale:
1° Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior)
2° Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior)
3° Luca Colnaghi (Trevigiani) a 1’33”
4° Cristian Rocchetta (General Store) a 3’26”
5° Lorenzo Visintainer (General Store)
6° Matteo Baseggio (General Store)
7° Riccardo Tosin (General Store)
8° Riccardo Lucca (General Store)
9° Giulio Masotto (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 3’34”
10° Edoardo Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)