GIRO D’ITALIA / Valter ammette: «Sognavo la maglia rosa. Ecco dove ho faticato di più»

Attila Valter si gode la maglia rosa conquistata al termine della sesta tappa
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo due giorni cambia ancora il padrone della maglia rosa. Alessandro De Marchi cede lo scettro ad Attila Valter. Il corridore della Groupama-FDJ veste la casacca simbolo del primato al termine della sesta tappa. L’ungherese classe 1998 è il nuovo leader della classifica generale, oltre che primo nella graduatoria riservata ai giovani. Un inizio di Giro da incorniciare.

Incredulo

Valter ha parlato ai microfoni di Rai Sport, raccontando le sue sensazioni: «La maglia bianca era già qualcosa di incredibile per me. Non trovo le parole per descrivere come mi sento in questo momento. La parte più difficile della tappa è stata la salita intermedia, dove la Ineos Grenadiers ha tenuto un ritmo elevato. La squadra comunque ha lavorato molto bene. Già da ieri pensavo a questa maglia perché ero il più adatto a resistere in salita tra i primi cinque della classifica. Ora è davvero incredibile, anche se il rosa non si abbina bene con il rosa (ride ndr.)».