Giro d’Italia: si viaggia a bordo di Toyota sulle strade della Corsa Rosa

Urano Cairo e Luigi Ksawery Lucà con i simboli del Giro d'Italia (foto: LaPresse/Gian Mattia D'Alberto)
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Giro d’Italia, che partirà da Torino sabato 8 maggio per concludersi a Milano domenica 30, sale a bordo di Toyota che, fino al 2022, sarà l’auto ufficiale della Corsa Rosa e di tutte le altre classiche di ciclismo organizzate da RCS Sport.

Ieri mattina, presso la sede di RCS MediaGroup a Milano, si sono incontrati il Presidente del Gruppo, Urbano Cairo e l’Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia, Luigi Ksawery Lucà

Urbano Cairo, Presidente RCS MediaGroup ha dichiarato: “Ieri abbiamo presentato a tutti i nostri partner il nuovo progetto del Giro d’Italia che sta per partire. Anche quest’anno sarà un evento e una vetrina di livello mondiale con 900 milioni di spettatori e 196 paesi collegati nei cinque continenti. Toyota, brand dal respiro internazionale, per il terzo anno consecutivo farà parte della famiglia del Giro; le loro auto ibride e innovative ci aiuteranno a costruire uno spettacolo ancora più responsabile e sostenibile e a raccontare il nostro territorio con tutte le sue numerose eccellenze.”

“Siamo molto lieti di rinnovare la partnership con RCS MediaGroup, consapevoli di far parte di un grande progetto – dichiara Luigi Ksawery Lucà, Amministratore Delegato Toyota Motor Italia.Il Giro d’Italia percorre da oltre un secolo i luoghi più belli del nostro Paese ed è un evento simbolo dello sport italiano, parte della storia di tutti noi. È dunque motivo di forte orgoglio poter mettere a disposizione la nostra flotta di auto dotate della miglior tecnologia elettrificata, dando il nostro contributo per rendere il Giro ancora più sostenibile e rispettoso del nostro importante patrimonio ambientale.”

La Flotta
La flotta sarà composta da 50 vetture Toyota, 38 Rav4 Hybrid e 12 Corolla Touring Sports, tutte equipaggiate con l’ultima evoluzione della tecnologia Full Hybrid, in grado di coniugare al meglio prestazioni con alta efficienza energetica ed emissioni di climalteranti ed inquinanti estremamente ridotte. 

Il RAV4 Hybrid e la Corolla Hybrid Touring Sports che accompagneranno i ciclisti in gara, infatti, già lo scorso anno hanno registrato prestazioni ai massimi livelli, viaggiando lungo le strade della manifestazione a tappe in modalità zero emissioni per oltre 50% del tempo, a testimonianza del grande contributo che possono dare le tecnologie elettrificate Toyota alla tutela dell’ambiente e alla mobilità sostenibile.

Al Giro di quest’anno, Toyota parteciperà con un ventaglio ricco di novità. In anteprima nazionale il Gruppo mostrerà la nuova arrivata nella ‘famiglia Yaris’, la Toyota Yaris Cross, l’innovativo SUV compatto dotato della tecnologia Ibrida Toyota più avanzata, che porta con sé tutte le qualità delle city car di ultima generazione. Proprio dal mese di maggio sarà possibile prenotare la vettura, in arrivo a settembre presso le Concessionarie della Rete Toyota.

Anteprima nazionale anche per la Mirai di seconda generazione, una vettura che incarna la visione Beyond Zero del Gruppo Toyota: è un’auto a trazione elettrica, in cui l’elettricità si genera a bordo dell’autovettura grazie alla reazione elettrochimica dell’idrogeno con l’ossigeno presente nell’aria. Il risultato è un’auto che va oltre le zero emissioni, oltre ad avere come unico prodotto di scarico il vapore acqueo dispone oggi di un filtro che è in grado di pulire l’aria durante la guida.

Insieme a Mirai, Nuova Yaris Hybrid e Nuovo RAV4 Plug-In Hybrid saranno protagoniste della ‘Beyond Zero Challenge’: una sfida sui temi della sostenibilità che vedrà coinvolti gli Ambassador Toyota su alcune tappe del Giro d’Italia.