Giro dei Paesi Baschi, 4ª tappa: ancora spazio agli scalatori. Percorso e favoriti

Il gruppo sulle strade della Vuelta di Spagna 2020 (foto: A.S.O./PhotogomezSport)

Più che una tappa una sorta di mini classica. La quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi, la Gasteiz-Hondarribia, ricalca parti dei percorso della Clasica di San Sebastian, la gara in linea più famosa dell’estate. La frazione sarà lunga 189 chilometri. Il primo ostacolo per i corridori sarà un GPM di terza categoria, seguito da un’altra asperità col medesimo coefficiente di difficoltà.

I punti critici saranno sicuramente le ultime ascese. Ai meno 40 ci sarà lo Jaizkibel, lungo 8 km e con pendenze attorno all’8% nella parte iniziale e conclusiva. Poi il gran finale con l’Erlaitz, un muro di 4.000 metri con una pendenza media del 10%. Nel 2019, questo strappo divenne il trampolino di lancio verso il traguardo per Remco Evenepoel.

I favoriti

Osservando l’andamento della gara fino a questo momento, la frazione potrebbe diventare l’ennesimo terreno di battaglia tra i due grandi sfidanti degli ultimi anni: Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e Tadej Pogacar (UAE Emirates). Tuttavia, il finale si presta a varie soluzioni. Lo conosce molto bene Alejandro Valverde (Movistar), che su questo finale si è già imposto in carriera. Il murciano potrebbe ottenere la seconda vittoria in pochi giorni dopo aver sperimentato un lungo digiuno. Attenzione anche ad altri outsider minacciosi, come Adam Yates (Ineos Grenadiers), Sergio Higuita (EF Education First) e Mikel Landa (Bahrain Victorious). In caso di fuga da lontano, attenzione a Thomas De Gendt (Lotto Soudal).

Dove vedere il Giro dei Paesi Baschi in tv

La terza tappa del Giro dei Paesi Baschi 2021 verrà trasmessa in diretta in esclusiva su Eurosport a partire dalle ore 15.30. L’arrivo è previsto per le ore 17.30