Scheldeprijs, Wiebes funambolica: Elisa Balsamo da applausi, è terza

La prima edizione della Scheldeprijs femminile premia Lorena Wiebes del Team DSM

Lorena Wiebes entra nella storia. La prima edizione della Scheldeprijs femminile premia la 22enne olandese del Team DSM, bravissima a prendersi il centro della strada nello sprint conclusivo, dove ha finalizzato il lavoro della sua squadra. Ottimo terzo posto per l’azzurra della Valcar Travel & Service Elisa Balsamo, che ha provato a tenere testa alla Wiebes fino all’ultima pedalata, conquistando così un piazzamento sul podio. Gara caratterizzata dal freddo e dalla pioggia: la maggior parte delle atlete hanno indossato infatti le mantelline per evitare brutti scherzi.

Cinque nazioni diverse nei primi cinque posti: alle spalle dell’olandese Wiebes (Team DSM) abbiamo la danese Emma Norsgaard (Movistar Team Women) la nostra Elisa Balsamo (Valcar Travel & Service), la norvegese Emilie Moberg (Drops-Le Col s/b Tempur) e Lisa Klein, tedesca della Canyon/SRAM Racing. Va così in archivio una bella e avvincente prima edizione della Scheldeprijs femminile con arrivo a Schoten.

Scheldeprijs femminile, ordine d’arrivo