Bardiani CSF Faizané in ritiro, obiettivo Strade Bianche: parla Reverberi

Bardiani
Il team Bardiani CSF-Faizané in allenamento (foto: BardianiCSFFaizané/PaoloCodeluppi)

Una location suggestiva e strategica per chi ama il ciclismo, ospiterà il training camp italiano della Bardiani CSF-Faizané, voluto dal management del team per preparare al meglio il fitto calendario gare di marzo. La squadra si troverà dal 22 febbraio al 2 marzo presso la Tenuta il Cicalino, a Massa Marittima, in provincia di Grosseto in una zona strategica sia dal punto di vista climatico che paesaggistico. Da lì sarà semplice per il team effettuare un sopralluogo anche per la prima gara World Tour della stagione, la Strade Bianche del prossimo 6 marzo 2021.  

In occasione del training camp saranno realizzate anche alcune attività media e promozionali, che vedranno la presenza come ospite anche di Mario Cipollini. 

Roberto Reverberi, team manager della Bardiani CSF-Faizané, spiega così la scelta del ritiro e la scelta della location«Dal punto di vista sportivo abbiamo lavorato molto bene con due training camp separati, tra Spagna e Turchia che hanno posto ottime basi per la stagione, portando anche già al primo successo stagionale in Turchia.

«A marzo ci attende un fitto calendario gare, con il debutto italiano e due appuntamenti World Tour come Strade Bianche e Milano-Sanremo. Per questo abbiamo ritenuto fondamentale dare seguito alla preparazione con un ulteriore training camp. Abbiamo parlato di questa opportunità con un partner di vecchia data del team, come la Tenuta il Cicalino che ci ha accolto con entusiasmo. 

«Un luogo meraviglioso in cui i nostri ragazzi potranno restare concentrati e affinare al meglio la preparazione atletica. La tenuta è situata in una postazione strategica non solo a livello climatico, ma per chi ama il ciclismo. Nelle vicinanze ci sono numerosi percorsi perfetti per allenarsi e anche per effettuare un primo sopralluogo in vista della Strade Bianche».