Van Aert torna nel ciclocross, ma non vince. A Kortrijk si impone Iserbyt. Tra le donne dominio olandese

L'arrivo vittorioso di Eli Iserbyt (X²O Badkamers Trofee/Twitter)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Lo aveva detto alla vigilia: «Se sto bene posso stare davanti a giocarmela, ma gli altri (Aerts, Iserbyt e Sweeck) sono più avanti di me». Così è stato ma non si venga a dire che non ci ha provato, van Aert, che chiude la sua prima fatica di questo scorcio di stagione nel Cross al terzo posto e domani, nella prova di Coppa del Mondo a Tabor, in Repubblica Ceca, sarà subito chiamato alla rivincita.

Eli ISerbyt, invece, conferma il suo stato di forma eccellente attaccando a poco più di un giro dal termine e conquistando in solitaria il successo nella sempre spettacolare prova di Kortrijk. Alle sue spalle un Lars van der Haar in grande spolvero, terzo un comunque convincente van Aert.

Tra le donne, infine, dominio assoluto della nazionale olandese che piazza otto atlete nelle prime dicei, sette a monopolizzare le prime sette posizioni. Vince Brand su Betsema e Kasteljin. “Solo” quarta del Carmen Alvaradfp