Tratnik: «Ho bisogno di tempo per rendermi conto di ciò che ho fatto»

Jan Tratnik Bahrain
Jan Tratnik (Bahrain-McLaren) festeggia la prima vittoria al Giro d'Italia.
Tempo di lettura: < 1 minuto

Numero di Jan Tratnik nella sedicesima tappa del Giro d’Italia 2020. In un anno d’oro per la Slovenia, il 30enne della Bahrain-McLaren firma con un’azione spettacolare la sua prima vittoria in una corsa a tappe di tre settimane.

Inutile il tentativo di Ben O’Connor di recuperare. Troppo più forte Tratnik che è bravissimo negli ultimi 800 metri ad allungare sul rivale australiano. Prima vittoria al Giro 2020 per la squadra mediorientale che può festeggiare anche il terzo posto di Enrico Battaglin, capace di anticipare Malecki e Swift nella volata del gruppetto inseguitore.

Ecco le parole del vincitore al termine della tappa con arrivo a San Daniele del Friuli. «Ho bisogno di tempo per rendermi conto di quello che ho fatto. Sono felicissimo perché ho vinto in modo speciale attaccando da lontano tutto da solo. Ho avuto paura di non vincere quando è rientrato O’Connor, stava molto bene. Credo sia partito un po’ troppo presto, così mi sono messo a ruota e ho rilanciato negli ultimi metri. Bellissimo, sono davvero felice».