Giro d’Italia, 13ª tappa: bis di Ulissi a Monselice! 2° Almeida

Diego Ulissi può tirare un sospiro di sollievo dopo l'esame odierno, qui esulta dopo la vittoria della tredicesima tappa del Giro

DIEGO ULISSI VINCE A MONSELICE!!! Seconda vittoria per il toscano della UAE Team Emirates al Giro d’Italia 2020. Secondo posto per la maglia rosa di Joao Almeida che guadagna anche 6 secondi abbuono sui rivali della classifica generale. Terza posizione per Patrick Konrad della Bora-Hansgrohe.

Ordine d’arrivo

1ULISSI DiegoUAE Team Emirates4:28’18”ITA
2ALMEIDA JoaoDeceuninck-QuickstepPOR
3KONRAD PatrickBora-HansgroheAUT
4GEOGHEGAN HART TeoIneos-GrenadierGBR
5HONORE’ MikkelDeceuninck-QuickstepDAN
6SAMITIER SergioMovistarSPA
7FUGLSANG JakobAstanaDAN
8BILBAO PelloBahrain-McLarenSPA
9NIBALI VincenzoTrek-SegafredoITA
10HINDLEY JaiSunwebAUS

Classifica generale

1ALMEIDA JoaoDeceuninck-Quickstep53:43’58”
2KELDERMAN WilcoSunweb+0’40”
3BILBAO PelloBahrain-McLaren+0’49”
4POZZOVIVO DomenicoNTT Pro Cycling+1’03”
5NIBALI VincenzoTrek-Segafredo+1’07”
6KONRAD PatrickBora-Hansgrohe+1’17”
7HINDLEY JaiSunweb+1’25”
8MAJKA PatrickBora-Hansgrohe+1’27”
9MASNADA FaustoDeceuninck-Quickstep+1’42”
10FUGLSANG JakobAstana+2’26”

ULTIMO CHILOMETRO…

16.11 (-2,5 km): La testa della corsa entra a Monselice.

16.08 (-5 km): Continua a spingere la Deceuninck-Quickstep. Perde terreno il gruppo di Peter Sagan.

16.05 (-8 km): Masnada lavora per Almeida. Sagan a 28″, Demare a 46″. Caduta intanto di Fabio Felline.

10 chilometri all’arrivo!

16.00 (-12 km): Gruppo Sagan a 16″ dalla testa della corsa. Demare a poco più di 35″.

15.56 (-15,8 km): Guerreiro primo al GPM. Tutti i big in testa, Sagan a 25″.

15.55 (-16 km): Allungo di Geoghegan Hart seguito da Guerreiro. Risponde bene la maglia rosa seguita dagli uomini di classifica.

15.52 (-17 km): Nibali in quarta posizione con a ruota Joao Almeida. Tutti gli uomini di classifica sono davanti. Ripreso Tonelli.

15.50 (-18 km): Inizia la salita di Calaone e subito attacco di Ulissi! Tonelli intanto prova ad andare da solo.

15.47 (-19,8 km): Demare è rientrato sul gruppo maglia rosa.

15.44 (-22 km): Tonelli e Bouchard conservano un vantaggio di 25″ sul gruppo maglia rosa. Demare è a 45″.

Quarta ora di gara al Giro!

15.36 (-29,7 km): GPM di Roccolo. Bouchard e Tonelli passano con 31″ di vantaggio sul gruppo maglia rosa tirato dalla Bora-Hansgrohe. Demare a 1’15” dalla testa della corsa.

15.26 (-32,7 km): Sagan mette Fabbro in testa al gruppo. In difficoltà Arnaud Demare.

15.23 (-34 km): Pellaud e Contreras staccati dal gruppetto in testa alla corsa. Prova ad andare da solo Ravanelli. Gruppo a 53″.

15.20 (-36 km): Simon Pellaud transita per primo al Traguardo Volante di Galzignano Terme.

15.06 (-47 km): Situazione al momento cristallizzata. Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Alessandro Tonelli, Simon Pellaud, Alessandro Ravanelli, Geoffrey Bouchard, Rodrigo Contreras, Harm Vanhoucke e Lorenzo Rota

14.55 (-56 km) Ballerini, da quanto riportato ora in corsa, avrebbe impattato un cartello. Taglio sull’occhio sinistro per il velocista della Deceuninck-Quick Step

14.46 (-64 km) Di poco superiore ai 2′ il vantaggio dei sette

14.38 (-70 km) Problema per Davide Ballerini che chiede supporto all’auto del medico di gara

Terza ora di corsa al Giro d’Italia

14.34 (-73,6 km) Attacco solitario di Simon Pellaud (Androni Giocattoli Sidermec) che transita primo allo sprint intermedio di Rovigo

Prosegue l’azione dei sette fuggitivi

14.26 (-78,8 km) 2’10”, fase intermedia della tappa. Il gruppo non forza il ritmo

14.15 (-88 km) Il gruppo rallenta per il rifornimento, torna sui 2′ il vantaggio dei sette

14.11 (-92 km) Inizia ora la zona di rifornimento fisso

14.08 (-95 km) 1’31” il gap tra fuga e gruppo

13.56 (-101 km) Duello fuga-Bora hansgrohe si protrae ancora: 1’45”!

13.45 (-109 km) Fase stabile della corsa: 1’50” tra fuggitivi e gruppo maglia rosa

Seconda ora di corsa al Giro d’Italia

13.36 (-115 km) 1’55” tra fuggitivi e gruppo, tirato incessantemente dalla Bora-hansgrohe

13.31 (-119 km) Risale leggermente il vantaggio dei sette: 2’02”

13.23 (-124,3 km) Ago della bilancia della tappa tutto spostato in direzione del gruppo. 1’55” e andatura controllata

13.18 (-128 km) A Portomaggiore situazione cristallizzata: Bora-hansgrohe a guidare il gruppo e 1’48” di distacco

13.14 (-131 km) Si vede dalla cadenza della pedalata che i sette al comando ci credono poco. Infatti il vantaggio si assottiglia ancora: 1’45”

13.07 (-136 km) Il vantaggio dei fuggitivi si stabilizza intorno ai 2’10”

13.04 (-138,3 km) Anche le maglie della Israel Start Up-Nation a collaborare in testa al gruppo

13.00 (-141 km) 2’20”, plotone in fila indiana che non lascia margine ai coraggiosi di giornata

12.55 (-145 km) Scende ulteriormente il distacco del gruppo: 2’40”

Prima ora di corsa al Giro d’Italia

12.50 (-147 km) Cesare Benedetti della Bora-hansgrohe a tirare il gruppo principale. Destino segnato per la fuga di oggi. Non ci sarà spazio

12.46 (-150,5 km) Il migliore in classifica generale del Giro d’Italia tra i fuggitivi è Harm Vanhoucke della Lotto Soudal, a oltre mezz’ora (31’45”) dalla maglia rosa di Almeida

12.42 (-152,8 km) Bora-hansgrohe in testa al gruppo. Sagan oggi vuole vincere!

12.39 (-155 km) 3’11” di vantaggio per i sette attaccanti

12.33 (- 161 km) Alessandro Tonelli, Simon Pellaud, Alessandro Ravanelli, Geoffrey Bouchard, Rodrigo Contreras, Harm Vanhoucke e Lorenzo Rota i fuggitivi

12.28 (-163,8 km) Parte ora una fuga buona! A breve la composizione del gruppetto

12.15 (-174 km) Ci prova anche Manuele Boaro (Astana), ma dietro di lui si susseguono gli inseguimenti

12.11 (-176,6 km) Androni Giocattoli-Sidermec, Lotto-Soudal, Cofidis e Bardiani-CSF-Faizanè le squadre più attive per organizzare una fuga buona

12.08 (-178,8 km) Alta velocità, nessuno riesce a uscire

12.06 (-180,7 km) Continuano scatti e controscatti in testa al gruppo

I leader delle classifiche in pole position alla partenza di Cervia

12.00 (-186 km) Molto attive le squadre Professional

11.53 (-189 km) Primi movimenti in testa al gruppo. Partirà anche oggi un buon tentativo di fuga?

11.50 (-192 km) Partiti! Scatta ufficialmente la 13ª tappa del Giro d’Italia!

11.40 (-197 km) 5 km dividono i corridori dalla partenza ufficiale

Le maglie dei leader delle classifiche in prima fila. C’è vento e ci sono le nuvole. Corridori ben coperti.

Squadre in direzione dell’incolonnamento per lo start della frazione odierna

Appassionati di ciclismo benvenuti al live della tredicesima tappa del Giro d’Italia. Bandiera a scacchi alle ore 11.40. Cinque chilometri di tratto di trasferimento e partenza ufficiale alle ore 11.50.

Il percorso

192 chilometri da Cervia a Monselice. Calma piatta per 162,5 km quando inizierà la salita del Roccolo (4,1 km all’8,3%) con pendenza massima del 20%. Il Muro di Calaone da Rivadolmo (2,1 km al 9.8%) ha picchi del 18%. Dallo scollinamento all’arrivo mancano 16 km. Pianura fino a Monselice. Ultima curva a 400 metri dalla conclusione e infine rettilineo esplosivo per giocarsi la vittoria.

I favoriti di oggi al Giro d’Italia

Ormai indovinare il pronostico in queste tappe-mistery diventa come azzeccare il fatidico “13” alla cara vecchia schedina del TotoCalcio. Però dai, divertiamoci e accendiamo la modalità FantaCiclismo che vive in noi: Peter Sagan, Tortoreto Atto II. Finale simile, lo slovacco potrebbe far lavorare la squadra o realizzare un’altra magata solitaria. Diego Ulissi avrà cerchiato in rosso sul Garibaldi questa tappa: le occasioni nella terza settimana scarseggiano. Ben Swift per regalare il poker di vittorie alla Ineos Grenadier e Arnaud Démare, se dovesse tenere sul Calaone, per centrare una storica manita. BalleriniMcNulty e Felline outsider da non trascurare.